Un regalo incartato con carta verde e fiocco rosso adagiato su un tavolo nero

Probabilmente siete stufi di oggetti stra-visti e apprezzate più un oggetto ricercato che stupisce rispetto ad un intramontabile classico che però è posseduto dalla metà dei vostri amici. Ma attenzione non stiamo parlando di oggetti buffi o bizzarri come ad esempio un gufo in legno o un porta anelli ad elefante.

L’idea è suggerire un oggetto per ogni zona di casa (cucina, soggiorno, camera da letto, etc) da acquistare per stupire i propri ospiti o da regalare per fare un figurone.

Cucina

Avete mai pensato di poter cucinare in una pentola interamente in vetro? Beh, ora sapete che è possibile e vi assicuriamo che una pasta così sarà l’argomento di tutto un sabato sera.

Bonus libro di ricette: A tutta patata, 100% ricette con patate, anzi patatine, fritte e non…

A Tavola

Beh, la tavola è un’occasione che si presta ad una ricca collezione di accessori, natalizi e per tutti i giorni, ma puntando al miglior oggetto possibile per stupire è sicuramente questo ricercato tagliere in marmo e legno di acacia per servire terrine, tazzine, fondine, o altro, anche caldo; se propendete piu’ per il formaggio lo stesso tagliere in versione cheese farà al caso vostro.

Oggetto bonus: il libro dei centrotavola in carta popup, da provare!

In soggiorno

In soggiorno bisogna attirare l’attenzione! E il meteo è sempre l’argomento che si stima occupare il 70% dell’inizio delle conversazioni, quale miglior suggerimento quindi di un barometro assolutamente unico nel suo genere?

Bonus invernale: avere sul divano una bella coperta decorata rende unico e personalizzato l’ambiente.

In studio

Sulla scrivania bisogna avere qualcosa di personale e ricercato, è quasi d’obbligo se non avete già un bel portapenne in ottone. Io quindi vi consiglio una stilosa radio in legno che ammicca a pomeriggi di relax.

nota bonus: con quale euro in più la Tivoli one rimane l’oggetto più ricercato nel panorama delle radio FM da scrivania.

A letto

Contrariamente ai mille “gadget” per la zona camera da letto, vi suggerisco una lampada da comodino che non ha nessuno, bella, semplice dalle linee pulite.

Bonus libro: un piccolo compendio per rubare un sorriso prima di andare a letto.

regali di natale impacchettati, pronti per essere consegnati

Arriva la stagione natalizia e inizia la corsa ai regali…con lo sprint finale del 23 e 24 Dicembre! E se ci siamo presi per tempo e abbiamo gia’ comprato tutti i doni per i nostri cari, possiamo dedicare qualche minuto anche alla confenzione per rendere unico il pacchetto.

Prima domanda da porsi è: Scatola, Sacchetto e Carta Regalo? questo è un vero dilemma… dipende naturalmente dalle proprie preferenze e dalla dimensione dell’oggetto 🙂

Le scatole sono sicuramente divertenti e possono essere riutilizzate dal destinatario del regalo per stivare oggetti in casa, un doppio uso insomma. I sacchetti sono sicuramente i piu’ semplici da utilizzare, si inserisce il dono nello stesso sacchetto e si completa il tutto con un bel fiocco!

La tradizione richiede la carta da regalo, guardare negli occhi dell’altra persona la gioia e la sorpresa mentre scarta il regalo e la felicità quando si scopre il contenuto del pacco. Nulla puo’ sostituire questa emozione e per noi la carta da regalo la fa sempre e comunque da padrona.

Mai dimenticarsi di personalizzare il pacco usando un nastro speciale o del nastro a tema o delle etichette di carta per indicare il destinario del dono, soprattutto quando sotto l’albero ci sono tanti e tanti pacchetti.

E perchè non accompagnare il tutto con un biglietto per rendere il gesto piu’ speciale e personale? Ecco la versione per il papà o per i nonni  o generica che soddisfa un po’ i gusti di tutti.

Noi ci resta che comprare i regali e poi via, libero sfogo alla fantasia del “wrapping”!

Un albero addobbato in stile bianco natale con palline bianche e oro

Finalmente dicembre è arrivato ed si puo’ aprire finalmente quell’armadio che rimane chiuso da 10 o piu’ mesi! Inizia il periodo natalizio e possiamo dare libero sfogo alla nostra fantasia.

Se si è in cerca di idee nuove per rinnovare il look della casa cosi’ come quello del nostro bellissimo albero di natale, ecco qui una selezione di oggetti particolari per voi!

Iniziamo pure dalla casa, dove la parola d’ordine è solamente una: Luce! Tante, tantissime luci, lucine e lucette da accendersi appena viene buio per riscaldare l’atmosfera. Libero sfogo all’immaginazione con luci sia da interno che da esterno e per chi è fortuna ed ha lo spazio anche per decorare il giardino. Iniziamo dall’animale natalizio per definizione: la renna. Classiche sono le renne da giardino luminose, ma se non abbiamo lo spazio, potremmo sempre montarne una da appendere alla parete o prenderne una da appoggio.

Decoriamo l’interno della casa con lampade a forma di stella o fiocco di neve o albero di natale; le classiche candele sono un evergreen che è sempre una scelta giusta.

E ora passiamo al vero protagonista della stagione: l‘albero! Tutti quando entrano in casa lo cercano e lui è li’ che aspetta tutti gli ospiti per accoglierli. Da decidere lo stile che si vuole dare alle decorazione:
– per colore: rosso o bianco o legno
– per tema: animali, angelo
a fantasia!
la cosa importante è che rispecchi la vostra personalità e la vostra casa.

Buon natale a tutti!

Un ragazzo che tiene in mano dei pacchetti dono stilizzati e disegnati su un muro

Alle volte è dovuto, talvolta inaspettato, un regalo è sempre una piccola epopea alla ricerca dell’oggetto giusto, nuovo, ricercato ma sopratutto che lasci un po’ di sopresa in chi lo riceve. L’unica combinazione giusta per il regalo non è certamente il costo ma la qualità e unicità della scelta. La prima indagine va fatta tra gli hobbies, interessi e passioni nonché tra tutti gli accessori che l’uomo può desiderare ma magari non possiede ancora… Però questa scelta spesso non offre spunti nuovi rispetto “all’ultima volta…”. Consolidato che una passeggiata tra le vetrine spesso si rivela molto più utile di quanto si pensi, vi propongo una selezione di regali, piccoli ma inusuali che potrebbero esservi di aiuto o di spunto per la vostra occasione!

 

Una bicicletta in primo pianto con sellino in pelle e ruote colorate

 

 

 

La bici è il mezzo di trasporto che tutti dovrebbero avere, veloce, semplice, economico, efficace…

Ma ormai il mondo della bici si è evoluto e siamo molto lontani dalla vecchia grazziella da spiagga. In città girare in bici, nella maggior parte dei casi, significa essere affascinati da uno stile di vita e da uno stile di outfit. Qualcuno lo vuole mettere in risalto, altri no, ma di fatto è sempre più diffuso e sdoganato uno stile effervescente di accessori e look per la bici e per il rider, quale che sia la tua bici, classica, da strillone, a scatto fisso, da pista (ma usata da strada…) da off road.

Abbiamo pensato quindi di selezionare un po’ di oggetti noti e meno noti, per rendere la propria bici più appetibile, da non dimenticare però un buon lucchetto… 😀

Tutto parte dell’avere delle buone manopole, non è da sottovalutare, sopratutto quando la nostra bici è dalle linee minimal ed eleganti delle belle manopole in pelle grigio chiaro possono cambiare completamente il look del nostro ronzino.

Segue a raffica il legaccio di pelle porta attrezzi, chi usa spesso la bici sa bene che qualche attrezzo base per la propria bici è essenziale, dalla più semplice brugola per sellino e manubrio a qualche chiave extra per micro riparazioni.

Se state pensando che alla fine la personalizzazione e il nuovo look ruota attorno a piccoli oggetti di pelle… beh, avete assolutamente ragione, è il modo migliore per scaldare i metallizzati riflessi del telaio metallico, quale che sia il vostro colore.

Finalmente arriviamo all’accessorio principe, lo zaino.. A nostro parere deve essere di stoffa e pelle, impermeabile, capiente ma non troppo e che si abbini sempre. Ci sono varie marche e versioni ma questo sono convinto possa essere sportivo quanto basta per essere comodo da portare e capiente abbastanza per un pc che abbiamo sempre con noi. Esistono versioni più minimal con spallacci tutti di pelle, ma indossarli magari con solo la camicia è decisamente poco pratico…

Se optate più per una versione mix tra tracolla, trasformabile in borsa porta pacchi stile designer, architetto puntate a questo modello, più tecnico e un po’ più pesante ma sarete liberi nella pedalata perché si aggancia al vostro porta pacchi (sempre che la vostra bici abbia il porta pacchi!!!)

Per il sellino non trovo nulla di più elegante di un sellino nero di pelle delle brooks, solo se siete disponibili ad un compromesso tra comodità e stile (optate per quello con le molle se la strada della vostra città è particolarmente sconnessa o se usate la bici molte volte al giorno); senza contare che per mantenerlo bello purtroppo va trattato e mantenuto nel tempo con un po’ di cura e prodotti appositi.

Per finire se volte davvero fare i fighi… beh compratevi un campanello in rame, ultimo grido… io non l’ho montato perché ho paura me lo rubino… ma per chi lega la bici sempre al chiuso… e per l’inverno il copri sellino di lana, un vero lusso!

Se pensi che la scelta della meta sia stata lunga, pensa che adesso è tempo di fare i bagagli!!

Segui i nostri consigli per avere una valigia adatta allo scopo del tuo viaggio per avere il giusto e mai troppo!

Viaggiatore che si allaccia le scarpe con il contenuto dello zaino in vista: macchina fotografica, taccuino, pc, telefono, borrazzia

 

L’attesa dell’andare in vacanza è sempre una troppo lunga… ma prima di partire nessuno si può esimere dal … fare la valigia!

Si inizia sempre dal fare una lista di cosa portare e non dimenticare, ma quali sono quegli oggetti davvero indispensabili, quelli che poi a metà vacanza ci si pente di aver lasciato a casa?

Si’ perché alcuni oggetti si possono comprare un po’ ovunque, come biancheria di ricambio e magliette, ma alcune cose è sempre meglio averle con se sin dall’inizio per essere certi di non essere colti impreparati.

Essenziale partire con un’altra valigia di tela pieghevole perché non si sa mai cosa si puo’ trovare che ci vogliamo riportare indietro di ricordo. Sempre in tema di ricordi, è importante portarsi dietro un taccuino dove segnare posti, luoghi, emozioni ed esperienze, ma anche nomi e indirizzi di posti interessanti da segnalare ad amici al ritorno a casa.

Indispensabile una macchina fotografica compatta che riesca ad immortalare ogni momento saliente e divertente di ogni avventura.. certo che adesso la maggior parte dei nostri smartphones sono in grado di fare delle belle foto, ma il fascino della macchina foto quello non riescono a toccarlo.

Parlando di telefono, mai dimenticare il caricatore – quello ovvio, ma anche mai dimenticarsi l’adattatore di presa universale e se possiamo portarci con noi un caricatore solare non è una cattiva idea, soprattutto se sappiamo di andare in posti dove per parecchio tempo non riusciremmo a trovare corrente elettrica.

Nel viaggiare tanto mi sono resa conto della necessità di avere un portadocumenti compatto dove tenere tutto l’essenziale per il viaggio in aereo, che abbia anche delle tasche “nascoste” dove tenere valuta etc e biglietti per i futuri aerei o treni. Importante che tale portadocumenti sia richiudibile, non si sa mai che nella fretta esso cada per terra e non chiuso bene anche tutti i nostri documenti etc facciano la stessa fine.

Fedele compagno di viaggio degli ultimi anni oramai è diventato lui… l’ebook! che sia Kindle o di altra marca poco importa…ma la comodità di avere libri a portata di mano e di occhi senza il peso degli stessi è un lusso a cui adesso non posso piu’ rinunciare. Si deve pero’ essere comodi, il più possibile, quando si viaggia, e qui che non posso lasciare a casa cuscini, maschere per dormire, sciarpe per combattere l’aria condizionata a 1000 che in alcuni posti si ostinano a tenere, a volta anche sull’aereo stesso.

Ultime chicche: coltellino svizzero  – sempre che ce lo facciano passare nel bagagliaio a mano in aeroporto – controllare sempre prima e il kit per cucire… sembra inutile ma ago e filo sono necessari quando uno meno se lo aspetta e possono davvero fare la differenza! Intramontabile da portarsi dietro è una K-way con tantissimi ricordi di quando eravamo piccoli, ma essa è sempre fedele e sempre utile, la pioggia può essere proprio dietro l’angolo e non possiamo essere colti impreparati.

regali perfetti per il proprio cane con ossi di pelle in primo piano

🐕 Stai pensando di fare un regalo al tuo cane ma cerchi qualcosa di originale e divertente?

Abbiamo scelto per te delle idee regalo per il cane che lo faranno felice, e che piaceranno anche a te!

regali perfetti per il proprio cane con ossi di pelle in primo piano

Come noi esseri umani, anche i nostri migliori amici pelosi compiono gli anni ed invecchiano… come possiamo festeggiare al meglio questo passaggio di rito?

Quale può essere il regalo più gradito anche a loro?

Regola base, come per ogni altro anniversario, è ricordarselo! E’ vero che i cani non hanno una precisa la cognizione del tempo come noi, ma è sempre carino ricordarsi il compleanno del proprio cane nel giorno giusto! Bisogna però decidere quale sia la data la festeggiare per il compleanno del cane… il giorno di nascita dell’amico a 4 zampe o il giorno in cui è entrato a fare parte delle nostra famiglia? Questa è una scelta che lascio fare a voi, ma se proprio vogliamo possiamo festeggiarle tutte e due.

In ogni caso, quando mi sono trovata davanti a questa domanda: “e ora cosa gli compro?” ero indecisa tra un regalo da mangiare, che sicuramente il cane avrebbe apprezzato sul momento, ma che non gli sarebbe rimasto dopo 10 minuti, o qualcosa di più a lungo termine? Sono sempre ricaduta ormai da anni nella seconda categoria; qualcosa che potesse usare per un po’ di tempo e con cui potesse giocare con me.

Perché alla fine quello che il nostro cane desidera veramente è solamente stare insieme e noi e passare dei bei momenti insieme.

 

Ecco la chiave di svolta: qualcosa di utile, che duri nel tempo con cui ci sia condivisione di attività insieme al padrone e alle persone della sua stessa famiglia.

Ho scelto quindi una breve lista delle migliore idee regalo da cane!

Come detto, la mia preferenza va ai regali fatti per l’interazione e l’apprendimento, dove il cane si possa tenersi occupato in un’attività non banale, in cui aumenti la sua capacità mentali e la sua autostima. E alla fine in ogni caso c’è una ricompensa o in cibo, il classico premietto, o un complimento sincero del padrone.

Per un’altra categoria di cani che vanno matti per l’attività da riporto, ho selezionato alcuni regali da cane che hanno come caratteristica fondamentale quella di essere resistenti e che quindi possano essere anche masticati per un po’ senza rompersi.

1. Giochi da esterno

Restando in tema pallina : i migliori sono i lancia pallina, per far fare delle belle corse al nostro cane in campagna o in spiaggia.. regalo perfetto e divertimento assicurato!

 

 

E di varianti sul tema che ne sono a bizzeffe! Il tuo cane si diverte anche con frisbee da prendere al volo con un bel salto? Ti consiglio allora questo che è anche galleggiante in modo da porterlo usare in tutte le occasioni.  A questo punto ti conviene completare il tutto con un bell'asciugamano solo per lui per asciugarlo prima di metterlo nuovamente in macchina.

2. Giochi da interno

 

Sono un regalo da cane molto classico i peluche da masticare , la tipologia dipende molto dal cane che abbiamo, ci sono quelli che si divertono a romperli nel più breve tempo possibile, ma anche quelli che amano questo tipo di gioco e riescono a giocarci insieme a noi anche per più di una sera.

 

 

Se invece vuoi unire l’utile al dilettevole puoi sempre compare questo osso giocattolo che cura e pulisce i denti del vostro cane mentre gioca. Questo giocattolo è realizzato di gomma robusta con punte flessibili per un piacevole massaggio delle gengive e la pulizia dei denti.

 

 

3. Cestino dove riporre i giochi

 

E adesso dopo aver comparto tutti questi giochi avete il salotto invaso di giocattoli e non importa che siano di bambino o di animale? Ti consiglio di comprare un cesto dove riporre tutti i suoi oggetti in modo che siano ordinati e che anche lui/lei sappia dove andarli a prendere per giocare insieme ! Il cesto è veramente elegante e può rimanere in vista in soggiorno, credo che possa essere apprezzato da tutti i padroni di cani.

 

 

👉 Ora che stai morendo dalla curiosità di avere mille idee regalo per il tuo cane guarda i prodotti che ho selezionato qui sotto e scorri l’intera collezione di oggetti di design per il cane. Ti consiglio anche di leggere l’altro a tema “In vacanza con il tuo amico a quattro zampe” per altre ispirazioni!

Pronto alla missione impossibile? Trovare il regalo giusto per un designer!

Leggi fino in fondo articolo, abbiamo raccolto per te le migliori idee per fare un figurone con i tuoi amici designer.

tavolo da lavoro di un designer, con mazzetta colori, post-it, penne, matite colorate e tazze di caffè piene e vuote

 

Fare un regalo ad un designer è una missione da 007, trovare qualcosa che utilizzi, che non possegga già e che sia possibilmente trendy. Ok proviamoci. Partiamo dalla collezione dei progetti di Bob Norda, se non possiede questo libro smette di leggere il resto dell’articolo, avete trovato quello che cercate!

Ok, detto questo procediamo, una lampada da scrivania è sempre gradita e nulla è più orginale della Jar che si ricarica con il sole o la classica “lampadina” della flos. Se invece pensate di unire il design con il food vi consiglio questo libro, un bel regalo d’effetto.

Per passare ad un regalo più impersonale non sapete quando possa essere apprezzata la nuova mazzetta colori della Pantone, in genere costa troppo ma se sapete che manca all’appello può essere un regalo carino e pensato.

In aggiunta sotto vi abbiamo indicato qualche altro suggerimento “giusto” come la macchina fotografica istantanea della Polaroid (dato il costo da fare magari come regalo di gruppo) o l’uccello di legno di Normann Copenhagen.

Scrivania ordinata con computer apple, mazzetta colori, matite colorate e caffè

📐 Pensi che trovare il regalo per un architetto sia una missione impossibile?

Questo articolo sarà la soluzione! Abbiamo trovato le migliori idee da suggerirti adatte ad essere il giusto regalo per architetti.

Scrivania ordinata con computer apple, mazzetta colori, matite colorate e caffè

L’architetto è in genere una persona curiosa, che passa le giornate alla ricerca del dettaglio e in genere con gusti particolarmente difficili e quindi trovare il regalo per un architetto sembra una missione impossibile lo so…

ma credimi ci sono piccoli oggetti che possono far impazzire un architetto!

Si, in genere si dice “pensa il grande” ma con gli architetti il motto giusto è “pensa al dettaglio”! In genere più il regalo è piccolo ma ricercato, unico e super curato nei dettagli, e più sarà adatto ad essere il regalo giusto per architetti.

Il primo step per trovare il regalo per un architetto è partire dall’infinita passione per tutta la cancelleria, sopratutto quella ricercata, diversa e personalizzata. Sicuramente ci sono mille modi per spendere in penne super costose ma non sottovalutate quanto un architetto possa apprezzare una penna arancione della Caran D’Ache oppure la matita perpetua ecostenibile (onestamente non scrive benissimo ma è un oggetto molto particolare da possedere e per stupire chi non la conosce!).
La matita anche se sembra troppo un classico rimane sempre apprezzata anche come regalo di laurea.

Se voi essere ricordato per un piccolo regalo particolare puoi optare per la scatola da 720 matite, il vero mantra per chi adora avere sempre una matita a disposizione. Con tutta questa cancelleria un astuccio di pelle può essere un bel regalo da aggiunge o far personalizzare, ma considerate che ognuno ha il suo e difficilmente lo cambierà.

La penna è il regalo giusto, e se avesse anche una storia alle spalle da raccontare?

Forse non la conosci, forse la conosci ma non ti è venuto in mente che potesse essere un regalo perfetto, ma sicuramente la Space Pen è la penna perfetta da regale ad un architetto.

Un’altra scelta sono gli oggetti da scrivania, tutti hanno sulla scrivania un set di oggetti che rappresentano la propria personalità: il barometro (tutti si dicono un po’ metereopatici), un taglia carte e una lampada da scrivania sono i 3 oggetti che non possono mancare.

Non posso però elencare tutte le idee regalo per architetti in questo breve articolo, ti consiglio quindi di sfogliare le collezioni che trovi nella categoria oggetti di design.

 

Per finire e stupire!

Ti consiglio questo libro edito dalla moleskine, diversamente dal solito non è bianco ma già tutto disegnato con bozzetti e schizzi di designer e architetti famosi. Nell’elenco sotto ci sono anche un paio di libri classici che sono certo non faranno sfigurare nessuno in nessuna occasione, compleanni degli architetti inclusi.

Il regalo facile e pronto, giusto al 100%

Questo è un vero consiglio da architetto per fare il giusto regalo ad un architetto… regala un libro particolare, guarda qui, puoi scegliere quello che più di piace, sono già tutti selezionati per essere libri particolari e ricercati pronti per essere regalati anche agli occhi di un architetto dal gusto difficile.

La patria del “fast food” non è solo famosa per gli hamburger con patatine fritte,  la loro tradizione culinaria è vasta, quasi quanto la sua estensione territoriale.

La cucina tradizionale americana riserva tante sorprese, basta conoscere i libri giusti per trovare le ricette piu’ succulente!

Lemon loaf ricoperta di glassa allo zucchero da gustarsi a colazione

 

La moda degli hamburger dilaga. Non è nuova di quest’anno ma grazie ai servizi di delivery e al trend della moda ogni quartiere che si rispetti ha ormai la sua personale classifica del miglior hamburger della zona se non addirittura della città, con ovvi battibecchi da bar sul perché…

La cucina america però è fatta di molte altre ricette della tradizione, magari meno fast-food, ma che meritano attenzione. E poi ci stiamo dimenticando una componente importante della cucina america i dolci!
Dal lemon loaf ai waffle ed ai chocolate cookies sono “giusta dose” di kcal dopo un ricco hamburger-piatto unico!

 

 

L’arte di cucinare americano passa da ricchi piatti di carne agli ancor più ricchi dolci ed è quasi una abilità da tramandare, ma farsi aiutare da qualche libro di ricette può non essere una cattiva idea!

 

 

Stanchi delle solite cene a base di pasta alla carbonara o petto di pollo alla griglia? Avete voglia di sperimentare e provare qualcosa di nuovo?

Ti consiglio qualche libro di ricette nuove e ricercati, ma sempre con ingredienti facili per per soddisfare il proprio palato.

Pagnotta in lievitazione con libro di cucina aperto per sfogliare nuove ricette

 

Alle volte le stesse ricette possono stancare, tradizionali, tramandate da generazioni, perfette e bilanciate alle volte possono annoiare…

Come detto, ecco qualche buon libro che può aiutarvi a trovare delle ricette nuove con ingredienti ricercati o poco usati per fare bella figura o anche solo per soddisfare il proprio palato. Pensiamo solo all’infinità di spunti che offre la cucina nordica, mille ricette, alcune anche molto semplici e genuine, alcune praticamente impossibili da preparare !!

I nostri preferiti sono però i libri che offrono una forte connotazione dei piatti come ad esempio quello di sole ricette affumicate o quello di ricette con verdure antiche.

In ultimo direi che più per regalo che per prendere spunto in cucina il libro che associa ricette di cucina alla tecnica di Jackson Pollock.